me_gustas_tú RSS

aitanblog

archivio

27 9
2011
Mar
permalink
La verità è che il presidente dei vescovi italiani ha sferrato il calcio dell’asino all’immorale Berlusconi con due anni abbondanti di ritardo. La Chiesa non ha svolto in Italia una funzione di guida spirituale, bensì di retroguardia profittatrice. Ha digerito l’indigeribile sul piano dei valori, pur di intascare vantaggi materiali. Solo ora che Berlusconi è giunto a fine corsa e quindi non è più in grado di tutelare neppure gli interessi della Chiesa, invocano la purificazione dell’aria.